22 Febbraio 2024

Self love: come accrescere l’amore per noi stessi nel presente

Amarci, amare noi stessi e il nostro percorso di vita è fondamentale per vivere bene la nostra quotidianità. Come possiamo coltivare allora il self love e l’accettazione di chi siamo nella vita di tutti i giorni? Vediamo insieme alcuni spunti pratici.

Il benessere psicologico ed emotivo va di pari passo con la nostra capacità di amarci, di accettarci e di abbracciare in profondità e completamente chi siamo. Al giorno d’oggi però può essere difficile riuscire a percepire e a coltivare quella serenità che arriva anche in concomitanza di una profonda accettazione.

Sviluppare un rapporto più amorevole e compassionevole con noi stessi accrescendo il nostro self love è una capacità fondamentale per procedere con più tranquillità. Ecco perché può esserci utile vedere insieme alcuni suggerimenti concreti per migliorare il rapporto con il nostro io interiore.

Foto di Giulia Bertelli su Unsplash

Conoscersi e vivere nel presente: due ingredienti irrinunciabili

Il primo consiglio che possiamo mettere in pratica è quello di allenarci alla consapevolezza. Più siamo consapevoli dei nostri pensieri, emozioni e comportamenti più abbiamo la possibilità di coltivare l’amore per noi stessi.

Per accrescere il nostro self love allora diviene essenziale prenderci del tempo per osservare noi stessi senza giudizio. Mettiamo da parte il critico interiore che ci vorrebbe affossare a ogni costo. Siamo quel che siamo, proviamo quel che proviamo e va bene così

Osserviamo le nostre reazioni emotive, notiamo se emergono comportamenti e/o schemi che si ripetono senza per forza cercare subito di cambiarli. Grazie a una maggiore comprensione di chi siamo e come agiamo abbiamo l’opportunità di allenare la compassione verso di noi, la self compassion.

A seguire scegliamo la strada della gentilezza e del non giudizio. Troppe volte siamo noi stessi i nostri peggiori detrattori e i più grandi giudici della nostra vita.

Proviamo a ribaltare la prospettiva aprendoci a un dialogo gentile e libero con la nostra parte più intima. Scegliamo di parlarci usando le stesse parole amorevoli che rivolgeremmo a un amico o a una persona a noi cara.

Proseguendo un’azione fondamentale è imparare a stabilire e a mantenere i nostri confini. Impariamo a dire no a tutto ciò che ci fa sentire a disagio, inadeguati o che ci provoca malessere. Il nostro benessere emotivo e mentale è importante.

Il self love si nutre di buoni confini, gentilezza e rispetto

Amarci, praticare il self love vuol dire anche riconoscere che meritiamo di stare bene. Meritiamo di affermare i nostri desideri e al tempo stesso mettere i giusti confini proteggendo la nostra salute emotiva e fisica. Per riconoscere di cosa abbiamo bisogno poniamoci alcune domande potenti.

  • Cosa mi rende felice e soddisfatto?
  • Cosa mi aiuta a sentirmi equilibrato e centrato? Sereno rispetto alle mie scelte?
  • Quali sono i valori irrinunciabili per me?

Legato a questi aspetti troviamo un altro fattore strategico per il nostro benessere. Diamo priorità al gioco, al divertimento, al piacere. Cerchiamo di fare spazio nella vita di tutti i giorni a quelle attività nutrienti e rigeneranti.

Ognuno di noi ha le proprie e non devono per forza essere quelle più in voga o alla moda in quest’epoca. Se non sappiamo più quali siano, dedichiamo tempo a riscoprire anche per tentativi ciò che ci piace fare.

Ricordiamoci sempre che cambiamo ed evolviamo nel corso degli anni. Può essere che abbiamo bisogno di nuovi interessi e che quelli del passato non facciano più per noi. Ci serve nel caso solo tempo e la volontà di darci l’opportunità di sperimentare per trovare ciò che ci assicura di nuovo gioia.

Il self love non è un qualcosa di innato e questo ci può restituire una sensazione positiva di fiducia. Questo perché sappiamo che se anche non l’abbiamo ancora vissuto sulla nostra pelle possiamo iniziare oggi a darci ciò di cui abbiamo bisogno.

Quelle stesse attenzioni, quelle cure di cui abbiamo sentito a lungo la necessità. Ogni giorno allora può quindi essere la nostra personale palestra per accrescere l’amore per noi stessi, la self compassion e la nostra autostima.

0 likes Blog
Share: / / /

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: